Olio EVO Filiera Oleando

   

Filiera Oleando

La filiera costruita da Oleando produce Olio Extravergine di Oliva di qualità superiore nei più vocati areali di coltivazione dell’olivo in Italia, è una filiera 100% italiana e molto corta che coinvolge agricoltori locali e frantoi prossimi alle zone di coltivazione, si avvale della supervisione dei tecnici di Oleando portando direttamente a casa tua i suoi ottimi prodotti.

Oleando non conferisce prodotti a negozi o distributori di nessun tipo garantendo il flusso di approvvigionamento più corto possibile.Oleando sceglie i prodotti da inserire in catalogo dopo averne testato le caratteristiche, conoscendo i produttori, verificandone le competenze e le capacità di realizzare prodotti unici.

 Olio Extravergine di Oliva Oleando

 Le aziende della Filiera Oleando sono serie e preparate, radicate da anni sul proprio territorio, sono aziende storiche dotate di esperienza capaci di realizzare prodotti eccezionali e di qualità.

L’olio della filiera Oleando è prodotto in due zone della Liguria, l’areale di Recco  in provincia di Genova e l'areale di Albenga, in provincia di Savona.

La produzione è realizzata nel primo autunno con olive provenienti dagli oliveti della zona e con olive 100% italiane. A Recco otteniamo  un blend raffinato dal colore verde con riflessi gialli l’aroma dal dolce al  piccante con note di amaro quasi assenti, con un gusto di pinolo, molto leggero. Lo riconoscete dall' etichetta e capsula a "sfondo bianco".

Dall’ areale di Albenga, dalla Val Lerrone invece proviene invece l’olio EVO Oleando Monocultivar Taggiasca, le olive coltivate nei comuni di Garlenda, Villanova di Albenga e Casanova Lerrone, è un olio dall’ aroma fruttato leggero,  amaro e piccante con note di mandorla e carciofo. Lo riconoscete dall'etichetta e dalla capsula a "sfondo nero"


Olive Taggiasche

 Le olive taggiasche conferiscono all'olio un aroma di carattere, ma delicato, adatto ad arricchire di profumi e fragranze tutte le specialità della cucina ligure, provatelo con il crudo di pesce, il pesto alla genovese o con una fetta di pane casareccio abbrustolita...rimarrete stupiti!